Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Casseforme e Ponteggi per l'edilizia

Sistema autorampante a pieno rendimento

03/06/2015
Uno dei grattacieli più alti in Polonia, la torre Q22, sta sorgendo nel centro della capitale. Alto 155m, questo edificio di uffici, avrà 47 piani, di cui 5 sotterranei.

ULMA ha messo in azione una vasta gamma di casseforme e ponteggi, in particolare i sistemi autorampanti.

ULMA ha iniziato il lavoro in Luglio 2014, e il progetto sarà finito in poco più di 20 mesi.

Soluzioni autorampanti standard

Nei 4 nuclei con diverse sezioni trasversali, ULMA ha fornito una soluzione adeguata, utilizzando gli stessi sistemi autorampanti: ATR e RKS.

A causa della geometria irregolare dell’edificio, la sezione dei nuclei 1-3 non varia fino al livello +40, diversamente dalla sezione 4, che finisce al livello +15.

Il sistema autorampante ATR-P è stato usato per i primi due nuclei, come parte di una soluzione standard. Questa soluzione include tre piattaforme di lavoro e una struttura portante per la cassaforma modulare ORMA.

Con questo sistema autorampante si può sollevare l’intera cassaforma 50cm sopra il solaio e staccarla dalla parete alla distanza richiesta.

Nel quarto nucleo, la piattaforma di sostegno per casseforme all’interno di vani KSP è stata combinata con la cassaforma rampante su guida RKS esterna. Gli assemblamenti sono guidati sulla parete durante la fase di sollevamente facendone un prodotto facile, flessibile e sicuro.

La protezione dei lavoratori dalle cadute e dalle intemperie è una priorità. Il perimetro dell’edificio è stato ricoperto da 42 schermi di protezione.

Il sistema HWS ha dimostrato la sua capacità di adattarsi facilmente alle esigenze del cliente e dell’edificio:

  • In aggiunta alla configurazione standard, sono state create piattaforme per il deposito e per il sollevamento del materiale
  • Pannelli telescopici dove, mediante un sistema di teste, le assi si possono adattare alla geometria variabile del solaio
  • Schermi di protezione inclinati che si adattano alla geometria della facciata
  • Schermi di protezione dal vento per garantire il passaggio sicuro tra i 5 livelli con la scala BRIO
  • Piattaforme centrali integrate per l’unione dei solai

Prodotti standard nelle soluzioni speciali

Piano 2-8:

Una parete inclinata attraversa parte dell’edificio. Sono state utilizzate le mensole BMK insieme alla cassaforma modulare ORMA e tre livelli di piattaforme di lavoro e parapetti perimetrali. Le travi sono state costruite utilizzando ORMA su puntellazione BRIO ad una grande altezza.

Piano 15:

Per un serbatoio di acqua nel quarto nucleo della torre, ULMA ha proposto una specifica struttura portante con lo scopo di puntellare la struttura in cemento armato utilizzato per sostenere il serbatoio. La soluzione prevede 8 travi MK spesse 2,5m e lunghe 8,2m. La struttura è stata integrata nelle pareti utilizzando nodi MK adatti.